Mucca

 

 

 


Dati riepilogativi

Quota iniziale : 1556 m
Quota finale: 2393 m
Dislivello: 837 m
Tempo CAI: 2:30


Accesso stradale

Autostrada A5 uscita Aosta Est
Prendere la E27 in direzione Gran San Bernardo e seguire la strada per 8 km. Piegare quindi a destra seguendo le indicazioni per Valpelline. Seguire la strada per 7,5 km fino alla frazione La Cleyvaz dove passato il paese occorre svoltare a sinistra in direzione Ollomont. Seguire la strada per 8 km fino al termine dove si trova il parcheggio in frazione Glacier.
Coord. parcheggio: N 45,873566° E 7,303970°


Cartina

foto

Galleria fotografica

Leggenda

Profilo altimetrico

Valpelline - Lago e Punta Cornet

lunedì 29 luglio 2019

Spettacolare escursione nel vallone di Ollomont, senza alcuna difficoltà ma adatta ai più grandicelli e con un minimo di allenamento.

Lasciata l’auto nel parcheggio al termine della strada in frazione Glacier attraversiamo il ponte sul torrente Buthier e prendiamo il sentiero n. 6 per il bivacco Regondi visto che la nostra meta non è indicata.

Iniziamo a salire lungo la sterrata che sale all’Alpe Crottes (1733). Superata l’alpe imbocchiamo il sentiero che piega a sinistra e sale nel bosco di larici nel vallone denominato la Gaula. Questo tratto è abbastanza ripido, dopo circa 50 minuti di cammino arriviamo ai piedi di una parete rocciosa, a destra troviamo il bivio per l’Oratorio della Gaula (m 1864) che merita una breve deviazione.

Ritornati sui nostri passi riprendiamo a salire lungo il canalino che si fa un po’ più stretto. Presto però il panorama si apre regalandoci scorci sul vicino rifugio Letey dall’altra parte della valle. Ora la pendenza diminuisce e giungiamo ad un colletto con una meravigliosa vista sul Mont Gelé. Il sentiero ora scende leggermente per incrociare la sterrata che prendiamo a destra e ricominciamo a salire con alla nostra sinistra il Grand Combin, giungendo in una decina di minuti ai ruderi dell’Alpe Les Places che attraversiamo.

Ora il sentiero si fa meno ripido e si dirige verso la Comba des Eaux Blanches e il Plan du Breuil. Passata una piccola diga sul torrente des Eaux Blanches lasciamo il sentiero 6 che sale a sinistra al Bivacco Regondi per piegare a destra e salire un dosso, fermandoci di tanto in tanto per gustarci il panorama sulla Comba des Eaux Blanches e sul Plan du Breuil. Superato quest’ultimo strappetto arriviamo al lago Cornet (2334m). Dopo una breve sosta riprendiamo il cammino a sinistra del lago dirigendoci verso il Colle Cornet (2354m). Prima di arrivare al colle pieghiamo a destra salendo il breve ma ripido pendio letteralmente coperto di stelle alpine fino alla croce di vetta dell’anticima e successivamente lungo la cresta arriviamo alla croce di vetta del Monte Cornet (2393m) da dove si gode di una vista spettacolare verso il Grand Combin e verso il Mont Gelée la Catena del Morion, mentre in basso si scorge la diga e il lago di By e la valle di Ollomont. Dopo una meritata pausa pranzo riprendiamo a scendere a vista verso l’altra sponda del lago per poi ricongiungerci all’itinerario di salita e proseguire fino a valle.