Mucca

 

Libro di vetta
Firma il libro di vetta

 


Dati riepilogativi

Quota iniziale : 2083 m
Quota finale: 2709 m
Dislivello: 626 m (382 m fino al rifugio)
Tempo CAI: 2:10 h (0:50 fino al rifugio)


Accesso stradale

Autostrada A5 uscita Aosta Est
Prendere la E27 in direzione Gran San Bernardo e seguire la strada per 9 km. Svoltare a destra verso Frazione Chez Roncoz. Seguire la strada per 6.5 Km fino alla frazione Rhins. Proseguire dritto seguendo le indicazioni per Doues. Dopo circa 4 km svoltare a destra seguendo le indicazioni per Doues. In località La Chenal svoltare a sinistra per Champillon e seguire la strada per circa 11 km fino al parcheggio di Plan Detruit.

Coord. parcheggio: 45.843390°N 7.287837°E


Cartina

foto

Galleria fotografica

Leggenda

Profilo altimetrico

Valpelline - Rifugio e Col Champillon

sabato 18 agosto 2018

Gita tranquilla e adatta a tutti soprattutto perché, in presenza di bimbi piccoli, è possibile fermarsi al rifugio senza proseguire fino al colle evitando così il tratto più ripido.

Lasciata l'auto nel comodo parcheggio posto in località Plan Detruit siamo subito ammaliati dal meraviglioso panorama sulle principali vette della Valpelline. Alzato lo sguardo sopra al laghetto di fronte al parcheggio si può già scorgere il Rifugio Champillon Adolphe Letey tappa intermedia della nostra passeggiata.

Ci avviamo lungo la sterrata fino a giungere in pochi minuti ad un pannello esplicativo posto sotto un gruppetto di grossi alberi. Abbandoniamo la strada per prendere il sentiero che costeggia il celebre Ru de By costruito a partire dal 1400 e che attinge l’acqua dai ghiacciai della magnifica Conca di By a 2200 m di altitudine. Volendo si potrebbe proseguire sulla sterrata fino alla cappellina di Notre Dame des Neiges per poi deviare a sinistra fino all'alpeggio Pessinoille per proseguire poi su sentiero intervallato da sterrato ma noi preferiamo seguire un itinerario più diretto, così dopo poche decine di metri, attraversiamo un ponticello di legno seguendo le indicazioni per il sentiero n. 9.

Passato il ponticello sul Ru de By iniziamo a salire lungo il bel sentiero tra i pascoli dove un gruppetto di giovani torelli ci guardano incuriositi. Velocemente prendiamo quota e, aggirato un dosso erboso ritroviamo la gippabile che abbiamo abbandonato alla partenza. Proprio pochi metri prima di arrivare alla strada riparte sulla sinistra il sentiero. Evitiamo la poderale e ci incamminiamo lungo il sentiero non prima di aver dato un'occhiata al paesaggio che spazia dal Grand Combin al Mont Gelé. Superato un altro dosso arriviamo all'alpeggio Tza de Champillon dove iniziamo a salire lungo la sterrata. Dopo più o meno dieci minuti troviamo, in prossimità di un grosso sasso, il sentiero 9 che riparte a sinistra. Abbandoniamo la strada e iniziamo a salire verso il rifugio che raggiungiamo poco dopo (50 minuti dal parcheggio).

Ci fermiamo qualche minuto ad ammirare il paesaggio e poi proseguiamo verso il colle Champillon imboccando il sentiero che parte davanti all'ingresso principale del rifugio.

Inizia ora il tratto più ripido reso un po' meno faticoso dagli stretti zigzag che permettono di prendere velocemente quota. Dopo un primo strappo di circa 200 metri di dislivello il sentiero diventa meno ripido e ci fermiamo un istante per fare un paio di foto al Colle Fenêtre Durand e al Crou de Bleintse. Ancora pochi minuti ed arriviamo al Col Champillon con il suo cippo (2:10 h dal parcheggio) da dove si gode di una splendida vista sia verso la Valpelline che verso la Val di Menouve. Non soddisfatti i ragazzi decidono di salire sul piccolo picco a sinistra del colle per vedere il panorama da lassù, così partono praticamente di corsa e in meno di 30 secondi sono in cima.

Tornati al colle proseguiamo la discesa lungo lo stesso itinerario della salita.